Fritta-Tino: la ricetta di Paola

Piove e siamo costretti in casa coi bambini? Oppure il caldo è tremendo e uscire in città diventa problematico?

La soluzione è in cucina: impegnarsi coi figli a preparare qualche buon piatto per la cena o il pranzo non solo aiuta a passare il tempo ma stimola creatività e manualità nei bambini!

Oggi è il turno di Paola Violanti, cuoca al “Il Giardino delle Fiabe”, l’asilo nido di Massa Martana (PG) gestito da Cooperativa Gialla.

 

FRITTA-TINO, LA FANTASIA AI FORNELLI

Ingredienti:

- uova

- formaggio

- prezzemolo

- basilico

- maggiorana

- 2 fettine di melanzane grigliate

- 1 farfalla al pomodoro

 

 

 

Paola ci spiega come fare

Preparare una semplice frittata al formaggio ed erbette tritate (prezzemolo, basilico, maggiorana). Lasciare che la frittata si freddi e poi, con l’aiuto di un coppa-pasta, ricavare il faccino del nostro orsetto. Nel frattempo avremo grigliato le melanzane… et voilà, siamo pronti per assemblare il nostro "Tino"! Al centro del piatto mettiamo la frittata a cui avremo composto occhi e naso con carote oppure olive. Per il sorriso usiamo un gambo di prezzemolo o del pomodoro rosso mentre per le orecchie adoperiamo le melanzane grigliate. Infine al nostro orsetto sistemiamo il cravattino: una farfalla al pomodoro sarà perfetta!

Quello che conta è sprigionare la fantasia!

Ci dice Paola: “Cucinare "simpatico" e farlo insieme ai propri bambini è una forma di educazione... vuol dire incaricarsi della felicità altrui, anche a tavola!”


Scrivi commento

Commenti: 0